La Fantastica vista del nostro felino

curiosità, gatto, gatto bengala, gatto certosino, gatto del bengala, gatto nero, GATTO PERSIANO, gatto siamese, occhi, vista -

La Fantastica vista del nostro felino

La Fantastica vista del nostro micio  è il senso più sviluppato. La posizione frontale degli occhi gli dà un’ampia visione binoculare (120°), ideale per determinare la distanza che lo separa dalla preda. Le pupille a geometria variabile si riducono a una sottile fessura per evitare che sia abbagliato e si dilatano al buio per far passare la maggior quantità di luce possibile, perfetta per individuare le prede al calar della notte. Il tappeto lucido posto sotto la retina, aumenta notevolmente la sensibilità del gatto alle luci deboli. Gli consente di vedere sotto le stelle come se fosse in pieno giorno e dà ai suoi occhi un riflesso verdastro facilmente visibile quando sono illuminati dai fari di un’auto. L’unico neo di questa vista straordinaria: una visione dei colori limitata al blu, verde e giallo.

Non tutti i gatti però sono temibili cacciatori notturni. I siamesi, per esempio, soffrono frequentemente di strabismo convergente che ostacola la visione tridimensionale e riduce le performance durante la caccia. Questo capriccio oculare, tutto sommato affascinante, è causato da una deformazione congenita delle vie nervose ottiche. Compare verso i 3 anni d’età e si accentua nei momenti di stress o quando il gatto si concentra su un oggetto. Secondo la leggenda, lo strabismo del siamese sarebbe dovuto al fatto che tanto tempo fa fu messo a fare la guardia a un vaso prezioso. Coscienzioso fino all’eccesso, lo fissò così attentamente che i suoi occhi divennero strabici…


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published